25 marzo 2008

Secondo Blocco del Mese BOM



Il secondo Blocco del Mese - BOM è il Woven Ribbon, un blocco della tradizione del patchwork, realizzato con la tecnica del Paper Piecing
E' un lavoro in comune che stiamo facendo nel Patchwork Caffè, con spiegazioni passo-passo, realizzeremo almeno 12 blocchi da 30 cm per ottenere una coperta-quilt singola.
Ci sono tante principianti che partecipano e stanno ottenendo ottimi risultati, chi volesse unirsi è sempre ben accetto.
Qui la Galleria del primo BOM, già realizzato, il Rail Fence (con il modello e la spiegazione scaricabile)
Happy Quilting!

22 marzo 2008

Buona Pasqua dalla Sardegna




Oggi ho ricevuto la cartolina di Bea vinta alla Riffa di Pasqua del Patchwork Caffè, insieme ad una presina mooooolltooooo tildosa e le casette dormiglione che stiamo scambiando

Grazie Bea, rallegreranno la nostra tavola di questa Pasqua piovosa. Baci!

09 marzo 2008

Riffa di Pasqua: le cartoline di stoffa

Con le ragazze del Patchwork Caffè abbiamo organizzato un altro mega scambio: ogni componente ha realizzato una cartolina di stoffa ATC nel tema della Pasqua
Inutile dire che il risultato è sorprendente, nessuno di noi ne aveva mai realizzata una
Grazie a tutte, mi sono divertita molto, spero anche voi!

08 marzo 2008

ricordando Tina

Ciao Tina, in questo giorno di pseudo-festa delle donne, voglio ricordarti per quello che hai dato e rappresentato per noi donne italiane del vecchio secolo
per chi non lo sapesse, l'avvocato Tina Lagostena Bassi, ha dedicato tutta la sua carriera alla causa femminile, è stata l'avvocato dell'unica sopravvissuta dell'efferato delitto del Circeo, anno 1974
delitto sessuale stile Arancia meccanica, peccato che non fosse un film, dove tre figli di papà romani violentarono e uccisero tre povere ragazze incontrate per caso a ballare
la sopravvissuta (perchè si finse morta) dopo aver subito la violenza, dovette subire in tribunale l'ulteriore violenza di una difesa improntata sulla presunta "cattiva reputazione" delle ragazze (esistono negli archivi RAI le riprese di questo processo)
l'unica sopravvissuta è morta di cancro l'anno scorso
Io in quegli anni avevo 14-15 anni e quella vicenda mi sciocco' tremendamente, mi apri' gli occhi sulla realtà della condizione femminile, sull'assoluta mancanza di rispetto che c'era e c'è tuttora nei confonti delle donne
In questo giorno io VOGLIO ricordare Tina, renderle omaggio, voglio sperare che questa festa serva a ricordare donne di questo genere, in un mondo fatto di veline imposte e figure femminili veramente umilianti
DONNA E' INTELLIGENZA - AMORE - PACE - GIUSTIZIA - CREATIVITA'
DONNA E' VITA
ciao donne, ciao tina